Il Contagio

Il Tetano

Il tetano è una grave malattia che colpisce i nervi ed i muscoli del nostro organismo, ed è provocata da un batterio di nome Clostridium Tetani, il quale, si trova nel terreno, ed è in grado di colpire l'uomo contaminando le ferite sulla pelle.

Il batterio, una volta entrato nell'organismo produce una neurotossina, un vero e proprio veleno per il sistema nervoso umano, che produce dei dolorosi spasmi muscolari, con il tempo via via sempre più intensi e numerosi, vista la facile diffusione del batterio nel resto del corpo.

Navigare Facile

Il tetano può provocare la morte, causando un collasso cardio-respiratorio, per fortuna l'incidenza di tale malattia è piuttosto rara, ogni anno in Italia si ammalano di tetano 100 persone, ma sempre più frequenti ed obbligatori sono i programmi di prevenzione e vaccinazione nei paesi sviluppati, la situazione invece appare ancora grave nei paesi del Terzo Mondo dove il tetano è molto frequente e provoca un altissimo tasso di mortalità.

Food

Molto diffuso, soprattutto in paesi in cui le condizioni igieniche non raggiungono livelli elevati, è il tetano neonatale, che provoca la morte prematura del nascituro, colpito dalla malattia poichè viene infettata la ferita provocata dal cordone ombellicale reciso. Attualmente si è scoperto che le vaccinazioni antitetaniche fatte alle madri, vengono trasmesse direttamente ai figli durante la gestazione, in questo modo si annullano i rischi di contagio.

La vaccinazione coincide con l'iniettare un'anatossina, ovvero una tossina di tetano attenuata con trattamenti chimici, la quale attivi la produzione di anticorpi.

La percentuale di successo è elevatissima: praticamente tutte le persone sottoposte al vaccino diventano immuni dal tetano, a prescindere dal tempo in cui sono state esposte al pericolo d'infezione, sempre che si siano sottoposte alla vaccinazione, inclusa tra quelle obbligatorie per i neonati italiani, e ai relativi richiami previsti per non contrarre il tetano.